Sole eruzione solare: l’emissione di plasma raggiungerà la Terra l’8 settembre




Eruzione solare: la più potente in oltre un decennio. Disturba le comunicazioni ma il plasma arriverà venerdì. Aurore solari ma anche possibili danni ai satelliti.

L’eruzione solare del 6 settembre 2017 è stata la più potente in oltre un decennio. Gli effetti sulla Terra di questa eruzione solare. 

I raggi X e ultravioletti generati dall’eruzione solare hanno ionizzato la parte superiore dell’atmosfera terrestre. Di conseguenza si sono verificati blackout radio nella faccia illuminata della Terra: Europa, Africa e Oceano Atlantico.

Le eruzioni vulcaniche sono state 2 la seconda è tata la più potente dell’ultimo decennio. Si sono verificate nella macchia solare AR2673, larga 7 volte la Terra.

Il telescopio spaziale di Nasa ed Esa hanno confermato un’espulsione di massa coronale (CME), in seguito all’eruzione solare del 6 settembre, che dovrebbe raggiungere la magnetosfera terrestre l’8 settembre. Questa emissione darà vita a spettacolari aurore solari ma sono possibili anche danni a satelliti e sistemi di comunicazione

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLO SPAZIO SONO ANCHE SU FACEBOOK!



Commenta su Facebook