Nuovo modulo di autocertificazione 26 marzo 2020 – Eccolo




Cambia per l’ennesima volta il modulo di autocertificazione. Lo ha annunciato il capo della polizia, Franco Gabrielli:  “sono state fatte ironie su questo continuo avvicendamento, ma cambiano le disposizioni e noi dobbiamo aggiornare il modulo, anche per intercettare i quesiti che arrivano dai cittadini”.

Ammenda da 500 a 5 mila euro. – L’articolo 4  stabilisce che non c’è più un reato penale, ma un comportamento sanzionabile con un’ammenda che va da 400 a 4mila euro e sarà aumentata di un terzo qualora si usino veicoli, C’è poi una sanzione specifica per violazione di quarantena, con l’arresto da tre a 18 mesi sanzione e il pagamento da 500 a 5mila euro“.

Il modello sarà sempre scaricabili dei siti on line ufficiali.  Scaricalo qui

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook