Coronavirus è arrivato a Dubai: 4 contagi. Germania sale a 4.




Il Coronavirus è arrivato a Dubai. Secondo mappa in tempo reale sarebbero stati confermati 4 contagi.

I sintomi essendo molto simili a quelli dell’influenza, che proprio in questa stagioni complisce sta generando diversi allarmi in tutto il mondo. Un caso anche a Napoli poi rivelatosi, fortunatamente, un caso di banale influenza non si tratterebbe del Coronavirus.

Ma purtroppo crescono in Germania i contagiati dal primo coso di ieri si è resa ufficiale la presenza di altre tre persone colpite dal virus. L’ultimo aggiornamento ufficiale sui contagi in Europa risale alle 14:30 di oggi. 

In 12 ore i contagi sono aumentati: dai 6057 di questa mattina ai 6172 di questa sera. I morti sono rimasti 132. 

Le quattro persone a Dubai, risultate positive al Coronavirus, farebbero parte dello stesso nucleo famigliare si tratterebbe di una coppia la loro figlia di 9 anni e la nonna della bimba. Avrebbe iniziato proprio la signora più anziana a manifestare i sintomi richiedendo un consulto medico presso l’ospedale.  Secondo Arab News  la famiglia sarebbe tornata proprio da Wuhan il 16 gennaio ma i sintomi sono comparsi solo il 23 gennaio. Non è nota la compagnia ed il volo con il quale avrebbero volato. 

Il primo contagiato in Germania è un ragazzo di 33 anni aveva partecipato a un meeting di lavoro al quale era presenta un’ospite proveniente da Shangai e che a sua volta proveniva dalla zona di Wuhan dove vi si era recato in visita per andare a trovare i genitori.

L’ospite però non presentava i sintomi anche se secondo gli esperti sarebbe comunque stato il veicolo di contagio. L’uomo contagiato in Baviera non sarebbe in gravi condizione che sarebbero stabili. E’ comunque tenuto in isolamento. Gli altri 3 casi che fanno salire a 4 i contagi in Germania sarebbero tre persone sono dipendenti della stessa società della prima persona infettata.

La ministra della Sanità bavarese avrebbe detto di aver effettuato la procedura per prevenire nuovi contagi: avrebbe messo in isolamento tutti coloro che sono venuti a contatto con queste persone. Si tratterebbe di circa 40 persone tra colleghi e famigliari. Un isolamento di circa 15 giorni: che attualmente sarebbe il periodo di incubazione del virus prima della manifestazione dei sintomi.

In Francia dove sono stati confermati 4 casi dei quali tre pazienti, uno a Bordeaux e due a Parigi, avevano recentemente viaggiato in Cina.

Mentre il quarto caso sarebbe un turista cinese di circa ottant’anni, di rientro dalla provincia di Hubei che sarebbe ricoverato a Parigi in gravissime condizioni.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook