Nasce a Monti: Futura Tittaferrante & Lepre




ROMA – Un luogo di esposizione, dove la materia fotografica di Futura Tittaferrante si unisce al design dello studio Lepre.

Nasce nel cuore di Rione Monti, a Roma,  un e luogo di esposizione, dove la materia fotografica di Futura Tittaferrante si posa nel design sartoriale e tra le soluzioni architettoniche dello studio Lepre.

Uno spazio creativo e unico che, per serendipità, ha portato Futura Tittaferrante e Lepre a raccontare e mettere insieme i loro lavori, tutti pezzi unici: design, complementi d’arredo ed oggetti d’arte. Un allestimento in continua evoluzione ricco di suggerimenti di stile, a creare uno spazio rilassante e non convenzionale.

Futura Tittaferrante è fotografa documentaria. Legata alla fotografia di scena e precedentemente scenografa per formazione, oggi lega al mestiere di fotografa l’installazione e la manipolazione delle stampe delle sue ricerche fotografiche.

Rendendole materiche, agisce sull’invisibile e sulle imprecisioni manipolando i suoi scatti per restituirgli fisicità: il risultato della sua sperimentazione prevede l’utilizzo di materiali di archivio, carte, elementi naturali solidi e liquidi, diluenti.

L’immagine fotografica è per lei una superficie aperta, da sofisticare, rarificare o stratificare per trasmettere lo spazio del processo stesso e l’astrazione della realtà, in una ricostruzione immaginaria della memoria. Forma e contenuto si giustappongono e interagiscono.

Sia lavorando sulle proprie immagini che raccogliendo immagini e documenti d’archivio le integra nel suo inconscio. Il suo lavoro è pratico e sperimentale ma al contempo intimo e mnemonico.

Nello spazio aperto assieme a studio Lepre concilia la sua riflessione con la funzionalità e l’estetica propria del design: il suo lavoro si posa tra i loro progetti interagendoci, rispondendo loro funzionalmente e restituendone il portato estetico.

Lepre studio disegna spazi, ambienti cucina e arredi su misura dal design sperimentale e ricercato, pensati e realizzati insieme a un team di artigiani italiani. E’ questo che li rende unici, personalizzabili e che assicura trasparenza nel ciclo produttivo.

Con uno sguardo curioso e attento alle tendenze internazionali, incentra il suo lavoro sulla ricerca a livello formale ed estetico, sempre aperto a nuove soluzioni architettoniche scenografiche e allo stesso tempo funzionali.

Nella collezione attualmente in esposizione, Lepre propone materiali solidi e senza tempo quali il marmo e il legno massello e gioca principalmente con la lamiera, disegnando forme che diventano comodini, mensole e appendi abiti; il resto è tutto da scoprire.

Una galleria studio, un luogo in cui unire, collocare, posizionare insieme, tra progettazione di interni e installazioni fotografiche. Due percorsi paralleli, ma componibili in un’estetica di intenti e sensazioni connesse.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook