Doodle di Louisa May Alcott: i libri oltre a “piccole donne” anche un cartone animato




louisa_may_alcott-libri-piccole-donne-casaGoogle festeggia con un Doodle la nascita della scrittrice Louisa May Alcott.

Louisa May Alcott nacque a Germantown, 29 novembre 1832 e morì a Boston, 6 marzo 1888. Usò lo pseudonimo A. M. Barnard.

E’ stata una scrittrice statunitense, principalmente nota come l’autrice della tetralogia di libri per ragazzi Piccole donne. Il suo primo libro è stato Flower Fables del 1855. Una raccolta di racconti originariamente scritti per Ellen Emerson, la figlia di Ralph Waldo Emerson. Scrisse diversi romanzi anche per bambini.

Nel 1868 pubblica della prima parte di Piccole donne ed è stato un successo. Pare che il libro fosse autobiografico. Poi seguirono:  Piccole donne crescono (Good Wives) del 1869, che racconta l’evoluzione nell’età adulta delle sorelle March.

Nel 1871, Piccoli uomini (Little Men), racconta la vita di Jo alla Plumfield School che fondò assieme al marito Bhaer. Il quarto libro, I ragazzi di Jo (Jo’s Boys), del 1886 completa la saga della Famiglia March.

Piccole Donne ha ispirato diversi film ed anche un cartone animato Una per tutte, tutte per una. 

piccole_donne-cartone-animato-ispirato-ai-libri-diFu prodotto dalla Nippon Animation nel 1987 in 48 episodi e tratto al romanzo Piccole donne di Louisa May Alcott e Piccole donne crescono. La serie, è stata trasmessa per la prima volta dalla Fuji Television a partire dal 1º gennaio 1987. In Italia l’anime è stato trasmesso per la prima volta da Italia 1 nell’estate del 1988 ogni lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 20:00.

Poi nel 1993 fu realizzato un sequel dal titolo Una classe di monelli per Jo tratto dai successivi romanzi di Louisa May Alcott,  Piccoli uomini e I ragazzi di Jo.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook