Incentivo acquisto seggiolino auto sensore anti abbandono: come si richiede il bonus




Bonus acquisto seggiolino anti abbandono: chi ne ha diritto e come si richiede.

Oggi, 7 novembre 2019, è diventato obbligatorio il sensore anti abbandono per il seggiolino auto che trasporti bimbi dai 0 ai 4 anni. Lo stato ha previsto un incentivo all’acquisto di 30 euro ma come si richiede?

Il bonus di 30 euro e verrà riconosciuto per le spese sostenute nel 2019 e nel 2020. Ma secondo il Codacons “è una vera è propria elemosina di cui potranno beneficiare solo pochi fortunati. Tutte le altre famiglie saranno escluse e dovranno pagare di tasca propria e integralmente il seggiolino obbligatorio che, ribadiamo, è una misura indispensabile per salvare la vita dei bambini, ma deve essere del tutto gratuito per i genitori”.

Al momento non è ancora chiaro come ottenere il bonus sul sito del Ministero dei Trasporti al momento si legge:

Per agevolare l’acquisto dei dispositivi, nel Decreto Fiscale è stato istituito un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato. Nei prossimi giorni verrà approvato il Decreto che disciplina le modalità per l’erogazione del contributo.

Non è vero che il buono verrà dato solo a coloro che acquisteranno il un seggiolino con dispositivo ma verrà riconosciuto a tutti coloro che acquisteranno solo il dispositivo per adeguare il vecchio seggiolino alla legge “anti abbandono”. E’ un modo per i commercianti disonesti per vendervi l’intero seggiolino. Occhio alle bufale. 

Il decreto “bonus anti abbandono” è in fase di approvazione e durante tale processo potrebbe subire cambiamenti ed aggiunte di conseguenza non c’è nulla di sicuro sui criteri di riconoscimento.

Noi aggiorneremo l’articolo appena verrà pubblicato il decreto. 

 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook