Teatro Agorà 80 “Il nome proprio” dal 26 al 28 Maggio​ 2017​




Teatro Agorà 80 Dal 26 al 28 Maggio 2017 ore 21.00.

Dal 26 al 28 Maggio 2017 andrà in scena al Teatro Agorà “Il nome proprio” atto unico di Jacopo Neri ideato insieme a Giacomo De Rose, entrambi in scena come protagonisti di questo insolito spettacolo.

Antonio e Sandro (25 anni) sono due gemelli figli di un grande imprenditore nella provincia di un’Italia non meglio precisata nel tempo e nello spazio: Antonio è un editore, Sandro è un notaio e un pomeriggio si recano in visita dal padre insieme alle mogli, Sara ed Emanuela, per chiedere un prestito con il quale portare avanti le rispettive attività.

Fin da subito è evidente come il padre sia deluso dalla maggior parte delle scelte di vita dei gemelli – in particolare considerando il fatto che il suocero di Antonio è il numero uno tra i notai della regione e il suocero di Sandro il numero uno tra gli editori della regione: i due avrebbero dovuto sposare l’uno la moglie dell’altro, come dal padre legiferato al tempo, per avere maggiori possibilità di successo nelle rispettive carriere.

Avrebbero dovuto avere l’uno la vita dell’altro, per avere delle vite migliori.

In nome di tale delusione, il padre si dimostra restio a concedere il prestito: d’un tratto, nel corso della discussione, scambia i nomi dei gemelli.

Quello che sembra essere un caso metterà in moto un gioco ambiguo e machiavellico atto a mondare per sempre la trasgressione dei gemelli rispetto alla legge paterna.

-Avviso ai Soci-

Con Giacomo De Rose, Jacopo Neri, Paolo Perinelli, Mariachiara Di Mitri, Ada Roncone

regia e drammaturgia Jacopo Neri

soggetto Jacopo Neri e Giacomo De Rose

costumi e scenografia Andrea Mancini

scenotecnica Luca Rovani

Teatro Agorà 80 – Via della Penitenza 33, Roma (Trastevere)

Sala B – Orario spettacoli: ore 21.00

Tessera associativa: 2 euro – Biglietti: Intero 12 euro | Ridotto 10 euro

Per info e prenotazioni biglietti: Tel: 06 6874167- Email: info@teatroagora80.com

Sito: www.teatroagora80.org

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook