E’ morto Jannis Kounellis: opere la rosa nera, cavalli, il pappagallo, biografia, moglie, vita privata




Jannis Kounellis il grande artisti dell’arte povere le su opere e la sua vita.

Jannis Kounellis è stato un pittore e scultore greco naturalizzato italiano. Le sue opere più famose sono la rosa nera e la scultura del pappagallo. Un’opera che incuriosì molto fu l’installazione che divenne una performance coi Cavalli legati alle pareti della galleria L’Attico. 

Biografia- Jannis Kounellis nel 1956 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Roma, diplomandosi alla Scuola di Toti Scialoja. Questo artista proveniente dalla Grecia divenne naturalizzato italiano. Esordisce con la sua prima mostra personale nel 1960, alla Galleria La Tartaruga di Roma. Le sue opere sono innovative ed anticonformiste inizia ad usare diversi materiali per installazioni, sculture e quadri. Tra i materiali usati da Kounellis troviamo ferro, legno, carbone, iuta, animali vivi, brandelli di carne. In particolare ricordiamo l’opera del 1969 nella quale utilizzo cavalli vivi legati nella galleria come rappresentazione del conflitto ideale tra cultura e natura. In poco tempo viene riconosciuto in tutto mondo e riesce ad esporre le suo opere ovunque diventando sempre più richiesto. La sua fama diventa internazionale.

Vita Privata – Jannis Kounellis era sposato con Michelle Coudray. La moglie l’ha seguito nelle sue mostre in tutto il mondo e spesso gli ha fatto anche da traduttrice.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook