Terremoto Turchia: salvata ad Izmir la piccola Ayda Gezgin dopo 91 ore sotto le macerie




Dopo la piccola Elif di soli 3 anni, diventata il simbolo della speranza dopo il fortissimo terremoto che ha colpito Izmir, un’altra bimba è stata tratta in salvo.

Si tratta di Ayda Gezgin la piccola è stata salvata Nusret Aksoy, che ha scavato con le proprie mani per raggiungere la bimba incastrata tra le macerie di un appartamento Rıza Bey. 

Aksoy racconta yerelingundemi.com : “C’era una lavastoviglie nel triangolo della vita. Ho visto la lavastoviglie, lei era in mezzo. Ha agitato la mano. Ho sentito il suo primo urlo. Più tardi l’ho detto ai miei amici. Ho chiesto il suo nome.” “Se stai bene, puoi agitare la mano?” Ho detto, ha alzato la mano e ha stretto una stretta“.

Ayda è 107° persona riesumata dalle macerie dopo il terremoto di Smirne.

Ma purtroppo al momento il numero dei morti, nel terremoto di Izmir, sale a 105. 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook