Bomba a New York: Akayed Ullah è il nome dell’attentatore 27enne originario del Bangladesh




NEW YORK – Akayed Ullah ha 27 anni viveva a Brooklyn ma è originario del Bangladesh. Da 7 anni risiedeva in America.

L’attentatore della bomba nella stazione di Port Authority a New York, ha 27 anni, è stato immediatamente arrestato ed ha riportato gravi ferite per la bomba che ha tentato di far esplodere. Pare che l’esplosione sia stata parziale. 

Il ragazzo lavorava a New York. E proprio di nascosto sul luogo di lavoro avrebbe preparato la bomba rudimentale.Pare che abbia accolto il richiamo dell’Isis di colpire l’America dopo le dichiarazioni di Trump. Le operazioni di messa in sicurezza della zona sono ancora in corso.

E’ stato confermato l’attacco terroristico ma sulla matrice Isis c’è riserbo ma si parla di lupi solitari. L’Isis non ha ancora rivendicato l’attentato proclamandolo un “suo soldato”. Sembra che l’ordigno non abbia funzionato e quindi si è evitata la conta delle vittime. Solo tre persone ferite in modo lieve. Smentito un secondo attentatore.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook