La pillola della bontà dagli Usa: niente più cattivi?




pillola che ci fa diventare piu buoni


Dagli Stati Uniti arriva la pillola che rende tutti più buoni. Sembra uno spot d Natale, invece, esiste non è un regalo che trovate dentro il panettone.

Un gruppo di ricercatori della University of California di Berkeley e dell’Università di San Francisco stanno mettendo a punto su un composto che ha l’obiettivo di aumentare il grado di empatia verso gli altri e questo dovrebbe renderci più comprensivi quindi più buoni.

La pillola è a base di tolcapone, un composto che prolunga gli effetti della dopamina che influenza anche l’umore ed il grado di soddisfazione.

Si legge su Wikipedia:La dopamina ha molte funzioni nel cervello, svolge un ruolo importante in comportamento, cognizione, movimento volontario, motivazione, punizione e soddisfazione, nell’inibizione della produzione di prolattina (coinvolta nell’allattamento materno e nella gratificazione sessuale), sonno, umore, attenzione, memoria di lavoro e di apprendimento“.

Una delle autrici della ricerca, Ming Hsu, spiega: “di solito pensiamo all’equanimità come una caratteristica stabile della nostra personalità. Il nostro studio non rifiuta questo concetto, ma mostra come questo tratto della personalità possa essere sistematicamente influenzato prendendo di mira alcune specifiche vie neurochimiche nel cervello umano“. Potrebbe essere applicata per i disturbi mentali ma anche per gravi forme di schizofrenia alla base di molti comportamenti aggressivi ed estremi.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook