Amici 2018 la Warner vuole riprendere Irama che “asfalta” il direttore marketing




Irama senza giri di parole a Sara Andreani della Warner: “Se io non fossi stato ad Amici, tu saresti venuta a cercarmi?”.

Irama si presenta ad Amici con Sanremo giovani alle spalle ed un contratto rescisso con la Warner. A dire del cantante la Warner avrebbe “sgretolato i suoi sogni” perchè non gli avrebbe permesso di incidere le sue canzoni e uscire con singoli ed album. La situazione di stallo non era piaciuta ad Irama che tenta di rilanciarsi con le proprie gambe attraverso Amici.

Entra nella scuola ed il suo talento è innegabile.

A Sanremo giovani si era distinto ma uscì in uno scontro diretto contro Ermal Meta. Dopo quell’esperienza, Filippo, in arte Irama, soffre lo stallo in cui l’avrebbe messo la Warner. Così matura la decisione di partecipare ad Amici dopo aver rescisso il contratto.

Ora a poche puntate dalla finale le case discografiche hanno deciso di contattare, come ogni anni, la redazione di Amici per proporre un contratto ai ragazzi.

Di conseguenza la Warner cerca di riprendere con se Irama che non appare per nulla mansueto e neppure si prostra ai piedi del direttore Marketing della Warner music Italia, Sara Andreani. Irama è diretto e chiaro.

Sara Andreani cerca di far capire che la casa discografica non ha mai messo in dubbio il talento del giovane cantante e cerca di affrontare con lui una sorta riappacificazione. Filippo di certo non accoglie bene e come si dice in gergo social “l’asfalta” con una domanda netta: Se io non fossi stato ad Amici, tu saresti venuta a cercarmi?  La Andreani cerca di fargli capire che non l’hanno mai abbandonato ma lui parla di email senza risposta ed situazione di stallo.

Conversazione tra Irama e Sara Andreani della Warner.

Entrato in etichetta sono stato un anno fermo e nel contratto c’era scritto che dovevo dare 8 pezzi ed io ve ne ho dati più 8 otto nel periodo stabilito. Mi viene detto che non vi avevo dato i pezzi. Mandiamo un casino di email me nessuna risposta“.

Continua dicendo “Ma io voglio fare un disco… mi viene risposto: ma chi sei Michael Jackson che vuoi stare in studio?“.

Dice che gli viene detto di mantenere i piedi a terra e precisa che alcuni prezzi pubblicati proprio ad Amici, tra cui la canzone prima su iTunes, è stata mandata alla Warner ma ignorata completamente.

La risposta di Sara Andreani della Warner.

A questo punto la rappresentate della Warner gli fa i complimenti per i risultati ad Amici e gli dice che comunque è cambiato molto in questo programma rispetto a prima. “Ti sei tenuto dentro un sacco di robe“. Irama:Non è vero.. non mi sono tenuto dentro nulla l’ultima volta ho sbottato”…. Sara: “Si è vero… però“.

Ed Irma: “il mio errore è stato essere educato e quindi non mandarti a a quel Paese quando avrei dovuto. Io venivo da te con i fogli dove mi scrivevo tutto perchè questa è la mia vita e tui mi tiravi i figli prendendomi in giro e ‘quando tu esci.’.. ma poi non uscivo mai”. Sara ribadisce che non hanno mai messo in dubbio il suo talento e parla di una negatività ed una situazione da migliorare.

Irama senza mezze parole parla di preferenze sulle uscite dettate delle vendite. “Non voglio più trovarmi in una situazione in cui non posso fare uscire una mia canzone e se fallisco deve essere un problema solo mio. Io qua dentro ho avuto una grossa opportunità e sto facendo quello che avrei voluto fare fuori“. E parla di incertezza sul lavoro con loro e la richiesta di fare brani per altri cantanti. “Ci sono stati dei grandi problemi relazioni” ribatte Sara.

La conclusione di Irama.

“Hanno preso tutto quello che ho e l’hanno sgretolato… Se fallisci non è un problema mio…. Mi hanno trattato veramente male”.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook