Niccolò Bettarini in ospedale: intervento alla mano riuscito. Arrestati gli aggressori




Niccolò Bettarini ultime notizie: salute. Arrestati gli aggressori del figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Niccolò Bettarini vittima di un’aggressione violenta solo per aver cercato di difendere un amico dal branco. Fortunatamente l’intervento al tendine della mano avvenuto questa mattina ha avuto esito positivo. 

Niccolò ha 19 anni è sta seguendo la carriera del padre nel mondo del calcio. E’ un ragazzo molto conosciuto sui social anche grazie al suo bell’aspetto non solo perchè figlio di due personaggi pubblici. Ma sabato sera ha rischiatola sua vita per difendere un suo amico dal branco. Questo denota il suo coraggio. Ma gli è costato 11 colpi inferti con un cacciavite all’addome ed al braccio.

Pare che i alcuni testimoni abbiano parlato di “accanimento” contro Niccolò nonostante il ragazzo abbia solo cercato di sedare la rissa dove era coinvolto un suo amico. Ma al gruppo non sarebbe andata giù l’intromissione e si sono accaniti contro il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Il popolo dei social lo ha definito un eroe per il coraggio ma, soprattutto, perchè nonostante non fosse coinvolto in modo diretto nella lite ha difeso un ragazzo che conosceva dal branco al fine di salvarlo. Inoltre già durante la lite, iniziata in discoteca, aveva cercato di sedare la rissa. Il tutto si è concluso fuori dal locale con l’accoltellamento di Niccolò Bettarini.

Si attende la convalida del fermo dei 4 aggressori che dovrebbe arirvare nelle prossime ore.

A quanto pare si tratterebbe di 4 uomini: due italiani e due di origine albanese. Alcuni noti per appartenenza ad una tifoseria calcistica ed uno già stato schedato dalla Digos.

Hanno passato la domenica in caserma ma hanno rilasciato versioni discordanti rimpallandosi a vicenda la colpa. Ma ad inchiodarli le immagini delle telecamere di sicurezza. L’arresto è stato possibile anche grazie alle testimonianze di alcune persone presenti fuori dal locale.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook