Open days delle Arti e dei Mestieri a Camere d’Aria – Bologna




28 e 29 settembre: Non Stop delle Arti e dei Mestieri a Camere d’Aria! Open Day in due atti alla scoperta dell’Officina polivalente delle Arti e dei Mestieri di Bologna. 
Due giorni di iniziative aperte a tutti per presentare la nuova stagione 2018/19 di Camere d’Aria all’insegna della creatività. Venerdì 28 e sabato 29 settembre aperti i laboratori di ciclofficina, sartoria, falegnameria, serigrafia, scultura, teatro e arti circensi, benessere e discipline olistiche e altro ancora, il tutto accompagnato da musica, spettacoli e buona cucina.

Appuntamento a Camere d’Aria in via Guelfa 40/4, all’angolo con via delle Ruote (zona Massarenti), venerdì 28 settembre a partire dalle ore 18 e sabato 29 dalle ore 8.00 del mattino fino a sera (www.facebook.com/events/431557807370870).

Il 28 e il 29 settembre 2018 Camere d’Aria – Officina polivalente delle Arti e dei Mestieri di Bologna (cameredaria.net | www.facebook.com/Cam.d.Aria) apre i suoi ampi spazi dedicati alla cultura, condivisione e creatività organizzando un open day in due atti di presentazione delle numerose e variegate attività che si svolgono al suo interno (www.facebook.com/events/431557807370870).

Dotata di residenze artistiche per ospitare artisti e volontari dei circuiti di scambi culturali europei e internazionali, Camere d’Aria dispone di ampi spazi dove mettere in scena spettacoli di arti performative (circo, danza, teatro, musica, burattini), laboratori di artigianato, scultura, serigrafia, discipline olistiche, eventi culturali e conviviali, una ciclo-officina popolare, un atelier di falegnameria, una sartoria creativa e teatrale, una cucina attrezzata professionale.
La realizzazione di queste iniziative è resa possibile grazie alla grande passione dei volontari che animano Camere d’Aria, con particolare attenzione alle dinamiche di inclusione sociale e alla sostenibilità ambientale. La partecipazione alle attività è quasi sempre ad offerta libera o comunque a prezzi “popolari” per permettere a tutti l’accesso e il coinvolgimento.

Il primo atto di queste due spettacolari giornate si aprirà venerdì 28 settembre alle ore 18 con l’aperitivo e la presentazione ufficiale della stagione 2018/19; a seguire la Grande Cena di autofinanziamento delle Arti e dei Mestieri a cura di Nora (è richiesta la prenotazioneal 339 6171306), condita da musica diffusa e asta creativa piena zeppa di oggetti fantastici e inaspettati. Il secondo atto, sabato 29 settembre, avrà inizio di prima mattina con le discipline di benessere olistico presso la Sala Curvilinea: automassaggio e meditazione con Marco (ore 8.00); Hata Yoga tradizionale dell’India con Emilio Dolcini (ore 11.30), Danza Contact Improvvisation e Jam (ore 14.00); Acro Yoga con Irene e Vins (ore 16.00); Hata Yoga con Barbara Gualandi e Andrea (ore 18.30).

 

Dalle 16.00 alle 19.00 sarà aperto il laboratorio di sartoria condotto da Silvia e Ana Maria. Sempre nel pomeriggio, in programma: il corso di pizza con Damiana dall’impasto alla cottura (e degustazione!), l’inaugurazione della nuova Camera Oscura di Camere d’Aria, il corso di origami con Danny (per avvicinarsi assieme, attorno ad un tavolo, alla meravigliosa e antica arte nipponica), i laboratori di modellazione di argilla condotto da Shirin, di riciclo creativo con Laura e di serigrafia con Hugo. Presso la Ciclofficina popolare sarà possibile apprendere i trucchi del mestiere per prendersi cura delle biciclette.
Dopo cena, verranno presentati ulteriori corsi in partenza (stagione 2018/2019), tra cui: “Voce Naturale, Battito sul Tamburo” – laboratorio di percussività e canto sul tamburo con Enza Prestia; laboratorio di costruzione di marionette in termoplastica con Anna Maria Andrei; “Sariano musica” con Leandro & co.; giocoleria e musica con Erica Salamone e Beppe; teatro-clown con Theano Vavatziani; tango-lab per under 35 con Leo & Emmanuelle.

Per informazioni e prenotazioni cena: cameredariainfo@gmail.com | 339 6171306 (Silvia)

A partire dal 28 settembre verranno pubblicate sul sito partecipa.comune.bologna.it/bilancio-partecipativo le proposte di Bilancio Partecipativo 2018 del Comune di Bologna/Fondazione Innovazione Urbana, tra cui rientra il progetto “Grondaie Sonanti” di riqualificazione dell’edificio Camere d’Aria mediante un intervento artistico che gioca con l’acqua (sul modello del “palazzo che suona” a Dresda). Il risultato sarà piacevolmente fruibile da tutta la cittadinanza. Per votare pubblicamente il progetto di Camere d’Aria “Grondaie Sonanti” bisognerà aspettare l’inizio di novembre.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook