Romina Power a L’intervista di Maurizio Costanzo: Ylenia Carrisi e il mistero di New Orleans




Romina Power parla della scomparsa della figlia Ylenia Carrisi e del mistero delle ragazze scomparse a New Orleans. 

Lunedì 14 maggio, in seconda serata sulla rete ammiraglia Mediaset, l’appuntamento è con Maurizio Costanzo aL’intervista”.  Romina Power torna a parlare della scomparsa della figlia Ylenia a L’Intervista Maurizio Costanzo.

Sulla scomparsa di Ylenia

Costanzo: sono convinto che nel cuore e nella mente di un genitore un figlio non può scomparire… un figlio c’è e continua a esserci…[…] il sei gennaio di ogni anno fai gli auguri a tua figlia sui social…nella convinzione che lei ti legga…

Power: io spero che lei sia da qualche parte e legga… io voglio che circoli la sua immagine, il suo viso sui social, perché può capitare a qualcuno di vederla per strada…o che abbia perso la memoria…perché è molto misterioso che spariscano queste ragazze a New Orleans e che la polizia non agisca in maniera…e che non venga fatto un processo come si deve…dopo un po’ viene tutto arenato, tutto sepolto, tutto coperto… questo Masakela aveva degli alias che non finivano mai e nessuno l’ha mai indagato… era un musicista di strada che aveva dei precedenti penali però veniva sempre, continuamente rilasciato… […] però c’è una cosa da scoprire: perché in questa città [New Orleans] viene occultata questa ricerca del perché svaniscono le persone e cosa c’è dietro… […] In Italia uno come Masakela non se la passava così liscia…

Costanzo: ci pensi almeno una volta al giorno a Ylenia?

Power: ci penso spesso, poi l’ho sognata anche…

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook