Morgan duro contro Amici di Maria De Filippi in un video: “E’ mobbing”




Morgan non ci sta e non si arrende: “I ragazzi mi amano e mi scrivono lettere di nascosto. Io continuo a vincere… non mi fanno spiegare le canzoni”.

Morgan in un video pubblicato da Repubblica parla a ruota libera della sua situazione ad Amici. Pensava di essere libero di fare musica a modo suo, invece, ammette di essersi sentito bloccato. Mentre Elisa gli ha risposto con un’altra visuale su Amici. Parla di meccanismi di assegnazione a lui non consoni e conclude con la parola “mobbing”. Proprio in riferimento agli ostacoli da lui vissuti durante la sua esperienza di direttore artistico di Amici.

Contesta il fatto che lui avrebbe voluto presentare di persona le canzoni ai ragazzi senza offrigli una lista fredda. Allo stesso tempo voleva offrire al pubblico di Amici lo strumento per capire le canzoni da lui assegnate ma si è trovato un muro. E questo spiega anche la sua esternazione “bimbiminkia”. Morgan si è trovato chiuso. E una personalità come Morgan è incontenibile ed imprevedibile.

Effettivamente ad X Factor il meccanismo è diverso più simile a quello che avrebbe voluto Morgan. Sono i giudici a portare la canzone ai ragazzi e fanno loro stessi il lancio del brano assegnato in diretta tv con una breve presentazione. Quindi prima della perfomance live il cantante è presentato dal suo giudice che illustra la canzone.

Forse Morgan voleva portare un po’ di quel meccanismo di X Factor ad Amici. E sarebbe stata anche un’ottima idea con la quale il pubblico avrebbe potuto assaporare un po’ della grande cultura musicale di cui vanta Morgan.

Da questo punto di vista comprendo l’esasperazione di Morgan. Ma è anche vero che nei talent si rischia sempre “il plagio” di conseguenza spesso Amici rimane vittima del suo prodotto iniziale e non è predisposto al cambiamento anche per diversi vincoli di format. Ma a volte certi cambiamenti potrebbero apportare qualità ad un talent che sta perdendo ascolti.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook