Denise Capezza dalle serie tv in Turchia a Gomorra, Baby e Cobra non è




Chi è Denise Capezza: il suo successo in Turchia poi due serie importanti in Italia: Gomorra e Baby. Ruoli difficili per Denise che si è rimessa in gioco in Italia dopo aver passato 4 anni ad Istanbul.

Denise nasce a Napoli il 7 novembre 1989 la sua carriera da ballerina viene stroncata da un brutto infortunio al ginocchio. E’ diplomata in danza classica e contemporanea dopo quindici anni di studi accademici. 

Denise appena 20enne si reinventa e inizia a studiare recitazione al Teatro Elicantropo di Carlo Cercielli e poi alla scuola aperta da Beatrice Bracco a Roma, inizia quindi a prendere parte alle prime produzioni teatrali. Diventa il volto della campagna pubblicitaria della Qatar Foundation e inizia ad avvicinarsi alle serie tv entrando nel cast di Don Matteo ma solo per la settima puntata dell’ottava stagione. 

Poi la proposta di recitare in una serie tv turca ed il trasferimento ad Istanbul. Confessa le prime difficoltà nel recitare in una lingua completamente nuova e vivere lontana dalla sua Napoli. Ma poi Istanbul diventa una seconda casa e vi resta per ben 4 anni. 

Al Corriere della Sera aveva confidato (in un’intervista di aprile di quest’anno) come ha fatto ad imparare il turco in tre mesi:

“Sono un po’ una secchioncella, devo ammetterlo. Però l’esperienza in Turchia è stata dura. Ricordo quando girammo i primi episodi: era la vigilia di Natale, ma naturalmente essendo musulmani tutti erano al lavoro, e io ero lì da sola nella mia stanza a studiare le scene (in turco naturalmente) che mi venivano consegnate giorno per giorno…”

Entra nel cast principale della serie televisiva turca Uçurum. Resta in Turchia dove diventa un volto della miniserie Düşler ve Umutlar e dei film Hep Yek e Darbe

Si legge su denisecapezza.it: apprende anche il linguaggio dei segni turco per interpretare la sordomuta Canan in una serie tv, Askin dili yok, che racconta dei conflitti tra curdi e turchi. Per le riprese si trasferisce in Kurdistan, nella provincia di Van, nonostante la delicata situazione politica.

I suoi ruoli nelle serie turche:

Denise Capezza è GINA, uno dei protagonisti della serie televisiva turca “ Inadina Yasamak ” (“ Live out of spie ”). La serie, diretta da Serdar Akar, è andata in onda in Turchia nel 2013 sull’emittente nazionale Kanal D.

TRAMA – Gina è una femme fatale arrivista e disincantata, dal tormentato passato criminale. È compagna di Emir, un ex malavitoso turco ricco e molto più grande di lei. Inizialmente, la ragazza aveva puramente interessi economici, ma poi se ne innamora perdutamente. Emir è legato ad un passato che continua a perseguitarlo e che metterà in discussione il loro rapporto.

Denise Capezza è ASYA, protagonista femminile della serie televisiva turca “ Dusler ve Umutlar ” (“ Dreams and hopes ”), un adattamento moderno del romanzo di C. Dickens “Oliver Twist”. La serie, diretta da Serdar Akar, è andata in onda in prima serata in Turchia nel 2014 su Fox Tv.

TRAMA – Asya è una zingara ribelle dal carattere forte e sfrontato. Cresciuta in una comunità di piccoli malviventi gestita dallo stravagante Musa, è introdotta al mondo della criminalità fin da bambina. Divenuta adulta, Asya abbandona la comunità e sposa il rozzo criminale Cakir nella vana speranza di cambiarlo e di poter condurre una vita onesta ed equilibrata. Incontra Yusuf, un bambino molto speciale anch’egli caduto nelle grinfie di Musa. Fra i due inizierà un rapporto molto particolare..

Denise Capezza è FELICIA, protagonista femminile della fortunata serie televisiva turca “ Ucurum ” (“ The cliff ”). Diretta da Cem Karci e scritta dal noto sceneggiatore e regista turco Kerem Deren. La serie (due stagioni) è andata in onda in prima serata in Turchia nel 2012-2013 sull’emittente nazionale ATV. È stata poi distribuita in diversi Paesi.

TRAMA –  Ucurum ” è incentrata sul tema del traffico di prostituzione e vede come protagoniste due sorelle moldave, Felicia ed Eva Matei. Eva è neolaureata in medicina e Felicia, appena diciottenne, sogna di fare la ballerina. Orfane, vivono a Chisinau in condizioni di povertà assoluta. Eva si affida ad un uomo che lavora per un’agenzia di collocamento e che le promette lavoro in Turchia. Felicia ed Eva partono così per Istanbul, ricche di sogni e di speranze. Giunte nella metropoli, vengono però condotte e rinchiuse in un bunker assieme ad altre ragazze. Realizzano di essere state vendute come schiave di sesso. Eva riesce a scappare, mentre Felicia resta intrappolata in un incubo senza fine.

Denise Capezza è CAMILLA, protagonista femminile della commedia on the road per il cinema “ Hep Yek ”. Il film, diretto da Ali Yorgancioglu, è stato distribuito in Turchia nel 2016.

TRAMA – Il potente industriale Cevat si innamora di Camilla, una famosa modella italiana, e decide di rapirla. La ragazza viene rinchiusa nel portabagagli di un auto per essere condotta da Cevat. Ma, durante il viaggio, riesce a scappare e si imbatte in una banda di scapestrati. In una singolare fuga on the road, cercheranno di portarla in salvo

Come si legge su Wikipedia poi torna in Italia e per lei serie tv, film e cortometraggi. 

Nel 2016 veste i panni di Marinella nella serie televisiva italiana Gomorra.

Nel 2017 prende parte nel cortometraggio pubblicitario di Paolo Sorrentino Killer in Red per Campari.

Nel 2018 interpreta Chiara, protagonista di uno dei tre episodi del film commedia San Valentino Stories con sceneggiatura di Alessandro Siani.

Nel 2019 interpreta il personaggio di Natalia nella seconda stagione della serie televisiva italiana Baby, diretta da Andrea De Sica e Letizia Lamartire, prodotta da Fabula Pictures, distribuita da Netflix.

Nel 2020 è tra i protagonisti di Cobra non è, opera prima del regista Mauro Russo, uscita il 30 aprile su Amazon Prime Video.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook