Can Yaman in un film di Ferzan Ozpetek? Potrebbe succedere a breve – VIDEO




Ferzan Ozpetek conosce l’attore Can Yaman e lo trova molto interessate “lo voglio far lavorare perchè comunque lui ha quella cosa più degli altri”.

Le rivelazioni di Ferzan Ozpetek su Can Yaman avvengono, dopo una domanda di Leila Cimarelli di News Cinema e amministratrice de Le Yamanine su Instagram, durante la presentazione dell’ultimo libro del regista . 

A Salerno si è tenuta la presentazione del libro “Come un respiro” di Ferzan Ozpetek e durante questo incontro il maestro si è concesso alla stampa. Moltissime le domande per il registra e sceneggiatore turco naturalizzato italiano. 

Leila Cimarelli, presente all’evento, non si è lasciata sfuggire l’occasione di fare una domanda su Can Yaman che da sempre ammira il lavoro di Ozpetek e sogna di lavorare con lui in qualche sua nuova pellicola.

Il maestro ammette di non guardare “le famose serie turche” … “magari, sono molto belle e mi viene anche nostalgia“. Infatti il noto regista è nato a Istambul ma si è traferito a Roma nel 1976 per studiare Storia del cinema alla Sapienza. Il suo percorso nel cinema italiano inizia dopo un’ampia formazione nel nostro Paese poi il debutto nel 1997 con il film Il bagno turco (Hamam), una co-produzione tra Italia, Spagna e Turchia. In seguito ogni film è stato un vero successo con cast invidiabili ed una presenza fissa: l’attrice turca Serra Yılmaz. Veri capolavori che gli sono valsi numerosi riconoscimenti tra David di Donatello, Nastri d’argento e Ciack d’oro. 

Ferzan Özpetek ammette di conoscere bene l’attore turco Can Yaman. (inizialmente non vuole fare il suo nome poi alla fine lo nomina pubblicamente ribadendo che Can “è uno molto, molto interessante“). Conferma che i suoi numerosi fans l’hanno inondato di messaggi tramite social per segnalargli l’attore turco. 

Alla domanda se lo farà lavorare e gli darà un’occasione lui risponde: “Lo voglio far lavorare perchè ha quella cosa più degli altri… poi lui è uno interessante e sta diventando anche più interessante ed è cambiato anche fisicamente dopo che ha ascoltato i miei consigli e sta molto meglio…

Il regista conferma che Can Yaman parla molto bene l’italiano e questo è un ulteriore vantaggio l’attore turco.

Anche se oggi la lingua non è un problema dato che il doppiaggio nel cinema è uno dei maggiori vanti italiani. Ricordiamoci che le pellicole italiane che hanno nel cast attori stranieri che recitano nella loro lingua madre e poi vengono doppiati senza problemi per la diffusione italiana. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ieri sera la nostra amministratrice @leila_cimarelli ha preso parte all’incontro con il Maestro @ferzanozpetek in occasione della presentazione del libro #Comeunrespiro a Salerno. Al momento delle domande, trovando un coraggio che lei stessa non pensava di avere ha posto un quesito al suo mentore anche un po’ rischioso, mettendo da parte tutte le sue domande a favore del gruppo e di tutte noi, sostenitrici di Can Yaman.🌟 Grazie a @spimpi83kirmizi per la traduzione 🙏🏼🌟 #comeunrespiro #birnefesgibi #like #follow #mondadori #lefateignoranti #videogram #canyaman #fox #disney #salernoletteratura #happy #leyamanine #videooftheday #videoedit #cinema #movie #serietv #CanYaman @samish80 @yilmazelife @guvencanyaman @guldemcan #FerzanOzpetek @gulenayozen @canyamannews @ilkerbilgi @cuneytsayil @ondersariahmet @andreacarpinteri @canyaman

Un post condiviso da LEYAMANINE🇮🇹OfficialFandom (@leyamanine_official_fandom) in data:

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook