Disastro ambientale nel lago di Bracciano: siccità e mancanza di depurazione




Il lago di Bracciano in grave pericolo a causa dell’inquinamento e della siccità.

Il Lago di Bracciano a rischio soprattutto la sua flora e fauna per inquinamento e mancanza d’acqua che con la siccità in corso potrebbe arrivare ad un livello che rasenta il prosciugamento. 

Cambiamenti climatici e agenti inquinanti nell’acqua per mancanza di depuratori e indigenti riversamenti negli affluenti stanno mettendo a dura prova il lago di Bracciano. Una delle mete turistiche molto amata nel periodo estivo per trovare refrigerio dall’estate torrida. Questa del 2017 è una delle esteti più torride degli ultimi anni ed i livelli del lago stanno creando molta preoccupazione.

Il lago di Bracciano ha superficie di 56,5 km² è l’ottavo lago italiano per estensione (il terzo del Centro Italia dopo il lago Trasimeno e quello di Bolsena).

La sua profondità massima, oggi scesa a 160 metri a sua volta, lo rende il sesto lago italiano per profondità. È circondato a nord dai Monti Sabatini.

 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook