“LA DIVERSITA’ IN MUSICA” al Teatro Accademico di Castelfranco il 2 dicembre




art-voice-academy“LA DIVERSITA’ IN MUSICA” Gli allievi di Art Voice Academy in concerto per celebrare il 25° anniversario della Cooperativa Castel Monte.

La Diversità in Musica“, è il titolo e la mission del concerto che si svolgerà il 2 dicembre alle ore 20.45 al Teatro Accademico di Castelfranco e vedrà esibirsi gli artisti dell’ Art Voice Academy di Castelfranco Veneto, in occasione dei 25° anni di attività lavorativa dell’impresa sociale cooperativa Castel Monte (http://www.castelmonteonlus. it/), presieduta dal dottor Giuseppe Possagnolo.

La fruttuosa collaborazione tra il Maestro Basso e la cooperativa, nell’ambito delle loro realtà associative, è incentrata sulle persone, sui loro diritti e desideri di inclusione sociale e di libertà, trovando da sempre nella musica. un perfetto strumento per trasmettere questi contenuti.

Nel concerto del 2 dicembre si coniugano insieme: i valori, l’etica e la cultura dell’Associazione Art Voice Academy, su cui crede fermamente il maestro Diego Basso, fin dal 2003 quando l’ha fondata, e quelli dell’impresa sociale Castel Monte. Una condivisione di obiettivi, che, di recente, si è concretizzata in una collaborazione artistica e professionale con i giovani delle scuole superiori della marca trevigiana nel’ambito del progetto “La gioventù del fare: il sapore dei mestieri e del lavoro”, con il partenariato dell’Ulss 8 e della Conferenza dei Sindaci.

Ad aprire il concerto, al Teatro Accademico, saranno proprio gli allievi più piccoli dell’accademia di canto, che si esibiranno in formazione corale, per alimentare il significato che la musica può avere nel livellare le diversità e per trasmettere la forza del gruppo rispetto ad un singolo. Si alterneranno, dunque, nel palcoscenico il Children’s Choir ed il Teen’s Choir con bambini dai 5 ai 18 anni, diretti da Claudia Ferronato, oltre ai talenti della Vocal Band, allievi diretti da Andrea Pedrotti,accompagnati in chiave acustica solo da chitarra e percussioni.

Il repertorio emozionerà la platea con grandi classici dal profondo significato sociale: da “Adiemus” a “Nel blu dipinto di blu”, “Donne”, “War is Over”, fino ai must della tradizione natalizia “Quando Natale arriva in città”, “Din Don Dan”, “Do They Know It’s Christmas Time”.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti disponibili, biglietti in teatro a partire dalle ore 19.00 la sera del concerto.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook