Il mare della Puglia minacciato dall’alga tossica: i sintomi e le spiagge con divieto di balneazione




Turismo Italia: Puglia l’alga tossica impone il divieto di balneazione in molte spiagge.

L’alga tossica mette a rischio i bagnati di molte coste della bellissima Puglia. Ha il mare più invidiato nel mondo eppure è vittima di un’alga tossica giudicata molto pericolosa per l’uomo.

In via precauzionale è scattato il divieto di balneazione in alcune spiagge a rischio.

Bollino rosso per due zone della litoranea fasanese nelle acque antistanti il Faro di Torre Canne e nella zona di Forcatella.

Divieto di balneazione e prelievo di acqua di mare per qualsiasi uso lungo i seguenti tratti del litorale in località”: Torre Canne” (antistante il faro), e in località “La Forcatella” (prima della casa bianca), comprendendo tutto il litorale che va da Forcatella alla zona sud di Torre Canne. 

I sintomi di intossicazione: sono faringite, tosse, disturbi respiratori, cefalea, nausea, raffreddore, congiuntivite, vomito, dermatite, febbre.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook