In Irlanda oggi, 17 marzo, si festeggia San Patrizio ma è anche venerdì 17




Oggi 17 marzo è venerdì 17 ma anche St Patrick patrono dell’Irlanda.

In Italia 17 è simbolo di sventura e quindi venerdì 17 è un giorno infausto secondo la superstizione. Nei paesi anglosassoni, invece, è il 13 il numero che porta sfortuna. Ma oggi 17 marzo 2017 è anche la festa del patrono dell’Irlanda, San Patrizio

Ma perchè venerdì 17 porta sfortuna? La sfiga di venerdì 17 è dal legarsi alla tradizione latina-greca. Il 17 è il giorno in cui avviene il diluvio universale ed unito al venerdì giorno della morte di Gesù. Per le popolazioni cristiane è un giorno infausto. Per i greci il 17 è il numero imperfetto. Ma c’è chi ama il 17 come Maria Monsè che ha scelto di sposarsi di venerdì 17 alle 17:17 in diretta Tv a Pomeriggio 5.

Nell’Antica Roma, sulle tombe si usava scrivere “VIXI”: “ho vissuto”, “sono morto. Ma molti lo confondevano con 17 in numeri romani dato l’analfabetismo. In Spagna, Grecia e Sudamerica è il martedì 13 il giorno della sfortuna mentre per i paesi anglosassoni venerdì 13.

Ma quest’anno 17 marzo è anche venerdì 17 ma per l’Irlanda non è un giorno di sventura anzi è San Patrizio una festa nazionale celebrata anche in altri Paesi compresa l’Italia. Due anni fa il Colosseo si tinse di verse in onore del Santo irlandese. In Paesi come la Polonia si usa festeggiare la ricorrenza con gadget sparsi nei locali di colore verde dal famoso quadrifoglio ai folletti. Ma viene servita anche la birra con sciroppo di glucosio che la rende verde.

In America alcuni locali offrono nei menù prodotti ispirati alla festa rigorosamente con il colore verde. Come i famosi super frullati (foto sopra) “alti come l’Empire State Building” di Black tap craft burgers e beer a New York. 

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook