Delitto di Pollenza (Macerata) Pamela uccisa è fatta a pezzi: fermato un nigeriano




Pamela il corpo a pezzi in due valige: chi è il suo assassino?

Il cadavere della ragazza è stato identificato ieri pomeriggio. Quel giovane corpo corrisponde ad una ragazza sparita qualche giorno fa: Pamela Mastropietro. Una ragazza di soli 18 anni, che due giorni fa aveva lasciato volontariamente la comunità di recupero “Pars” di Corridonia. 

Per il suo omicidio sarebbe stato fermato un nigeriano con permesso di soggiorno. Ma l’uomo identificato dalle telecamere di sorveglianza si difende. “L’ho seguita è vero ma non sono stato io”. E’ stato interrogato per ore.

La valigia con il copro di Pamela è stato ritrovato nelle campagne di Pollenza in provincia di Macerata.

L’uomo fermato è Innocent Oseghale, 29 anni, in possesso di permesso di soggiorno scaduto e con precedenti di polizia per stupefacenti, domiciliato proprio in via Spalato 124, nella città marchigiana, la stessa via dove la ragazza è stata vista viva l’ultima volta martedì 30 gennaio.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook