Gigi Proietti muore nel giorno del suo compleanno lascia la moglie Sagitta Alte e le due figlie Carlotta e Susanna




Svegliarsi il 2 novembre con l’ennesimo lutto che riguarda non solo un grande attore ma un uomo molto stimato anche fuori dal palco. Gigi Proietti ha donato tanti sorrisi ed è stato un esempio positivo lanciando sempre grandi insegnamenti con le sue frasi emblematiche.

Gigi Proietti aveva la battuta pronta anche fuori dai copioni di teatro, cinema e tv. Un’uomo solare non per finzione ma per indole.

VITA PRIVATA – Si era sposato nel 1967 con un’ex guida turistica svedese, Sagitta Alter, dalla quale ha avuto due figlie: Susanna e Carlotta, anche loro attrici. 

L’INCONTRO CON LA DONNA DELLA SUA VITA – Conobbe la sua bellissima moglie quando cantava nelle piscine del Foro Italico.  Raccontò: “Lei era la classica svedese innamorata dell’Italia. Faceva la hostess che accompagnava i turisti in giro per monumenti, e la sera li portava lì a prendere il fresco e a sentire musica. Tra me e lei scattò la scintilla ballando l’alligalli“. 

MALATTIA GIGI PROIETTI – Era ricoverato alla clinica Villa Margherita per problemi cardiaci e ieri sera è arrivata la conferma delle condizioni gravissime in cui versava l’attore.  Sembra ci sia stato un rapido peggioramento nella giornata di ieri che se da giorni si trovava in terapia intensiva per un attacco cardiaco. 

Questa mattina la notizia della sua morte proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno. 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook