Alessandro Gassmann lascia camminare da solo Leo Gassmann: nessuna ospitata e non va all’Ariston – Sanremo 2020




Non era con Leo all’Ariston a Sanremo 2020 e neppure ad X Factor. Il sostegno silenzioso di Alessandro Gassaman con pochi tweet da padre non da personaggio dello spettacolo.

A volte un padre deve fare ciò che è meglio per un figlio anche se ti chiami Alessandro Gassmann e sei il figlio del grande Vittorio Gassmann. Leonardo Gassman, figlio di Alessandro Gassmann e Sabrina Knaflitz, partecipa ad X Factor e poi a Sanremo Giovani 2020.

Ma il padre Alessandro non gli ruba lo scena o lo agevola con dichiarazioni di appoggio mirate a corrompere il pubblico.

Decide che quel cognome per un ragazzo che vuole camminare con le sue gambe è scomodo e lo sostiene a distanza. Non va all’Ariston, guadagnandosi la prima fila come Cristiano Ronaldo, ma lo guarda da casa e scrive qualche sintetico tweet per evitare di oscurarlo o “prendersi” il merito della vittoria.

Rinuncia a qualsiasi intervista, eppure gliene avranno offerte tante, e come un padre che vuole bene al proprio figlio decide di lasciarlo camminare da solo pubblicamente ma senza fargli mancare il suo appoggio nel privato.

Nell’epoca in cui i panni sporchi si lavano in tv, soprattutto su Canale 5, lui fa un passo indietro e spera che l’etichetta “sei figlio e nipote di” non gli tolga il merito e vada sminuire il suo talento.

Eppure è inevitabile leggere sui social “ti credo che ha vinto sai i voti che ha avuto grazie al padre”, “quell’uno per cento in più è merito del padre”, “con quel cognome la gente ti vota per l’amore per il nonno ed il padre”.

Si dimenticano che prima di Leonardo anche Alessandro ha dovuto farsi conoscere nel mondo del cinema come attore non come figlio di. E quindi sta cercando di calibrare bene la sua presenza nella vita artistica del figlio. Che al contrario del nonno e del padre per ora vuole fare musica sperando di essere se stesso. Non dimentichiamo che anche la madre, Sabrina Knaflitz, è una grande attrice ma il cognome Gassamann è quello più “scomodo”.

Anche sui social è molto difficile trovare una foto di Leo con il padre Alessandro una delle più belle foto che si trovano sul web è la copertina di Specchio del 1999 quando Leo aveva un anno in braccio al padre Alessandro Gassamann.

Questo spiega proprio il desiderio di indipendenza di Leonardo Gassmann che sul suo profilo social ha solo due foto con la madre in occasione del compleanno e di San Valentino.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook