Velina di Striscia la Notizia: Mikaela Neaze Silva, cyberbullismo e molestie, capisco Asia Argento




Mikaela Neaze Silva si è dovuta rivolgere alla Polizia Postale. L’incubo della velina di Striscia la Notizia.

Al TgZero di Radio Capital, Mikaela Neaze Silva, intervistata da Vittorio Zucconi e da Edoardo Buffon racconta le minacce subiti su Instagram. 

La velina bionda di Striscia la Notizia prima è stata accusata di aver rubato il lavoro agli italiani poi è stata presa di mira da veri e propri cyber-bulli che, su Instagram.

Hanno messo su whatsapp messaggi vocali di una ragazza di tipo pornografico mandati da un hacker con allegata una mia foto, chi non mi conosceva pensava fossi io. Siccome non avevo reagito agli insulti razziali, hanno cercato di colpirmi in un altro modo. Ho dovuto procedere a una denuncia alla polizia postale”. Racconta la velina e continua: “Sto con #MeToo, denunciate subito o anche dopo ma fatelo sempre. Capisco Asia Argento, quando sei molto giovane non sempre sei in grado di reagire. Io sono fortunata perché la redazione di ‘Striscia’ mi è vicina e mi aiuta“.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook