Michelle Hunziker a L’Intervista: quel riscatto in bitcoin per salvare Aurora




Michelle Hunziker a L’intervista di Maurizio Costanzo dopo il Festival di Sanremo: un riscatto in bitcoin per salvare Aurora dall’acido.

Una confessione a 360 gradi quella che Michelle Hunziker concede a L’Intervista di Maurizio Costanzo. Un’atmosfera intima, due poltrone ed uno schermo sul quale vengono proiettati i ricordi di Michelle come una macchina del tempo su pellicola. 

Michelle Hunziker non si nasconde dietro alle domande di Maurizio Costanzo ma risponde in modo esaustivo, soprattutto, sulle sue vicende private.

Cosi arriva a parlare delle minacce subite vie email da una società che minacciava di sfregiare sua figlia Aurora se non avesse pagato in valuta bitcoin. Michelle Hunziker ammette: “io non conoscevo questa valuta all’epoca… oggi so cos’è…”. Continua: “Finchè le minacce mi riguardano è una cosa ma quando minacciano mia figlia la paura è maggiore“. Ringrazia la Polizia Postale che ha fatto di tutto per risalire al mandante ma si è dovuta arrendere perchè non è riuscita ad arrivare alla fonte ma si è fermata ad una società che lavorava per terzi.

Oggi Aurora ha una guardia del copro H24 perchè Michelle Hunziker non vuole far correre alcun rischio a sua figlia.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook