Mark Salling si suicida come l’altra star di Glee, Cory Monteith




Mark Salling si impicca su di lui un’accusa di detenzione di materiale pedo-pornografico ed una depressione.

Mark Salling aveva 35 anni classe 1982, un successo incredibile con Glee poi il baratro ed una grave accusa di detenzione di materiale pedo-pronografico. Una depressione lo attanagliava e diverse battaglie legali hanno costellato il suo successo.

La ex fidanzata, Roxanne Gorzela, che ha dichiarato di essere stata forzata ad avere rapporti sessuali non protetti. L’attore ha negato le accuse e ha presentato una controquerela per diffamazione. In seguito a un accordo da quasi 3 milioni di dollari, la donna ha ritirato la denuncia di violenza e l’attore si è dichiarato colpevole di averla fatta cadere e averle provocato delle ferite “per negligenza”.

Il 29 dicembre 2015 è stato arrestato per possesso di materiale pedo-pornografico e il 5 ottobre 2017 si è dichiarato colpevole per il reato. A breve sarebbe arrivata la sentenza definitiva.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook