Miguel Bosè hackerato e ricattato costretto a mostrare il volto dei suoi figli in una foto su Facebook




Miguel Bosè condivide sul suo profilo social ufficiale la foto dei suoi figli. La motivazione dopo anni di riserbo? Minacce da un hacker che gli ha rubato materiale privato.

Un’ora fa sulla pagina Facebook di Miguel Bosè è comparsa la foto del cantante coni figli a Disneyland. Una bellissima foto di famiglia che Miguel avrebbe voluto tenere per sè. Con loro anche la tata ed un uomo che potrebbe essere un amico di Miguel o una persona che fa parte comunque della sua vita privata. 

Mi hanno hackerato la posta. Mi hanno rubato i file fotografici di famiglia e mi stanno ricattando da settimane. Stanno cercando di vendere il materiale a terzi. Per questo motivo e per interrompere l’attività del mio aggressore, sono costretto a farlo e a mostrare le identità dei miei figli che fin dalla sua nascita ho protetto e tenuto in anonimato. Spero che, nonostante questa decisione forzata, la discrezione nei confronti dei minori della mia famiglia rimanga rispettata da tutti, come è stato fatto finora. – grazie. – grazie. Spiega Miguel Bosè.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook