Can Yaman l’Italia lo elogia e la Turchia ne è orgogliosa




Il rientro in Turchia di Can Yaman dopo il successo e gli elogi sui media italiani hanno fatto si che la sua nazione lo definisse su molti giornali “ambasciatore culturale della Turchia”.

Verissimo programına konuk olan Can Yaman örnek başarısıyla adeta Türkiye’nin kültür elçisine dönüştü“. (Can Yaman esempio di successo con un ospite del programma Verissimo quasi trasformato in un ambasciatore culturale della Turchia).

I media turchi sono rimasti sorpresi degli elogi rivolti a Can Yaman dagli italiani: intelligente, colto e molto umile nonchè empatico con il suo pubblico e generoso verso i fans. La bellezza indubbia è passata in secondo piano. E Can Yaman oggi è un orgoglio per la sua terra! E chi l’avrebbe mai detto che l’Italia sarebbe stata la sua fortuna di fronte alla diffidenza del suo Paese?

Solo lo scorso anno Can Yaman dopo il “libidogate” aveva attraversato un periodo nero per una parola mal gestita in un’intervista spagnola. Il produttore Faruk Turgut ha confermato il periodo difficile di Can a Gossip e Tv.

Abbiamo avuto un periodo non felice. Specialmente quando Can ha rilasciato un’intervista ad una giornalista durante la quale commentava dei rapporti tra attori uomini e donne, usando una parola che è stata fraintesa. Le persone lo hanno preso di mira e sollevato una grande polemica. In Turchia succede che quando sei molto bravo, cercano di trovare dei motivi per criticarti. In quel periodo Can doveva fare molta attenzione a quello che diceva, lo stile di vita e al suo comportamento. Ho sofferto un po’ a causa di questo problema. Abbiamo aspettato un po’ di tempo prima di tornare alla normalità. Lui ha incominciato ad isolarsi, fare una vita più routinaria. Ha fatto il servizio militare obbligatorio. Ha imparato dai suoi errori. Ora Can è più controllato, più attento, anche quando rilascia dichiarazioni.

Infatti l’attore ha sfruttato il momento non d’oro per adempiere ai suoi doveri verso il suo Stato facendo il servizio militare obbligatorio. Lontano dei media che lo hanno massacrato in patria ha ritrovato il suo equilibrio lui sempre attento e perfezionista è caduto in un’intervista. Troppo sincero ed istintivo per la televisione lui che è un talento del set.

Ma oggi ha la sua rivincita anche di fronte all’ingiusta chiusura anticipata di Bay Yanlis. Serie che Can Yaman amava e la cui sceneggiatura con confermato da Turgut a Gossip e TV nasceva proprio per Can Yaman.

Per Bay Yanlis ad esempio sapevo già che l’attore principale sarebbe stato Can Yaman. Ho parlato quindi con tutti gli sceneggiatori professionisti, chiedendo una sceneggiatura per Can Yaman … Di Can Yaman ormai sappiamo il linguaggio corporeo, il suo atteggiamento, la fisionomia. Quindi allo sceneggiatore viene chiesto di adattare la sceneggiatura al personaggio principale. Il progetto deve corrispondere anche alla visione che ha Can, ai suoi obiettivi e progetti.

Can Yaman su Chi: Perché Bay Yanlis è stata cancellata? “Lo chieda ai grandi capi. Se dessi la mia risposta, correrei il rischio di dire la cosa meno opportuna. Mi dispiace perché in questa serie ho interpretato un personaggio che mi ha permesso di esprimermi liberamente, senza essere schiacciato dalla sceneggiatura“.

Talmente perfetta che ci ha mostrato tanto della reale personalità dell’attore e per questo il pubblico di ben 85 Paesi lo ha amato e non si è arreso ad ancora oggi lotta per avere quello che gli è stato promosso: altri episodi in una seconda stagione di Bay Yanlis!

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook