Daydreamer – (erkenci kus) la scena in cui Can parla in italiano con Sanem – VIDEO




Sappiamo che l’attore turco Can Yaman si è diplomato al liceo italiano di Istanbul e parla molto bene la nostra lingua. Spesso quando improvvisa aggiunge un tocco dalla lingua che sembra essergli particolarmente cara: l’italiano.

Succede anche nella scena di Day Dreamer. – Le ali del sogno ( erkenci kus) rivolgendosi a Sanem in cui le chiede di raggiungerlo in ufficio . Can, infatti, la sollecita con un “per favore… per favore”.

Scena che in lingua originale turca è stata molto apprezzata dal pubblico italiano che sta seguendo la serie Daydremer doppiata in italiano in onda su Canale 5. Infatti molti sbirciano tra i video e le anticipazioni grazie ai video sottotitolati in italiano ma in lingua originale. Altri hanno visto l’intera serie proprio grazie a questi video. 

Purtroppo molte puntate intere della serie erkenci kus in lingua originale ma con i sottotitoli in italiano sono state rimosse per copyright ed il laborioso lavoro di traduzione di pagine fans è andato perso. Si trovano ancora diversi video di frammenti di puntate tra le pagine social fans e su youtube. 

Forse è a valle del successo di questa serie ed il laborioso lavoro di traduzione che ha portato a milioni di visualizzazioni è stata decisa un’altra strada per Bay Yanlis.

Infatti la Fox ha aperto dei canali su Youtube autorizzati dove vengono caricate le intere puntate della nuova serie turca con Can Yaman e Ozge Gurel (Bay Yanlis – Signor Sbagliato) con i sottotitoli in 12 lingue diverse compreso l’italiano. 

Ma purtroppo con l’acquisto dell’esclusiva di una piattaforma araba dei diritti di Bay Yanlins questa favolosa iniziativa si è fermata. Infatti sono stati rimossi tutti i video con i sottotitoli in 12 lingue diverse. Ed oggi chi aveva iniziato a vedere la serie grazie a questa occasione offerta da Fox Turchia è tornato a cercare i video caricati da altri canali o pagine fans che hanno laboriosamente aggiunto i sottotitoli. 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook