Il Papa Buono Giovanni XXIII volto di Bergamo: frasi, miracoli, causa della morte e film




Papa Giovanni XXIII è volto di Bergamo oggi che il Covid19 sta mettendo a dura prova la popolazione: oggi prega il santo. Pochi gesti è quest’uomo diventato il volto della bontà. Uno dei Papi più amati.

Chi era Papa Giovanni XXIII conosciuto come il Papa buono. Angelo Giuseppe Roncalli, è stato il 261º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica, primate d’Italia e 3º sovrano dello Stato della Città del Vaticano.

E’ nato il 25 novembre 1881 a Sotto il Monte in provincia di Bergamo. Primo figlio maschio di Marianna Mazzola e di Giovanni Battista Roncalli. La sera stessa il neonato venne battezzato dal parroco don Francesco Rebuzzini, ricevendo il nome di Angelo Giuseppe. Gli fece da padrino l’anziano prozio Zaverio Roncalli, il primo dei sette zii di papà Battista, uomo molto pio, che, rimasto celibe, si era assunto il compito di educare religiosamente i numerosi nipoti.

Il futuro Giovanni XXIII conservò un ricordo commosso e riconoscente per le cure e le sollecitudini di questo vecchio patriarca. Nel 1925 con la nomina a Visitatore Apostolico in Bulgaria iniziò il periodo diplomatico a servizio della Santa Sede, che si prolungò fino al 1952.

Durante la seconda guerra mondiale conservò un prudenziale atteggiamento di neutralità, che gli permise di svolgere un’efficace azione di assistenza a favore degli Ebrei, salvati a migliaia dallo sterminio, e a favore della popolazione greca, stremata dalla fame.

Il il 28 ottobre 1958,  fu eletto Papa. Il suo primo Natale da Papa lo passa all’ospedale Bambin Gesù con i bambini e Santo Stefano va al carcere Regina Coeli.

Famoso per la celebre frase della Carezza: “questa sera quando tornerete a casa date una carezza ai vostri bambini e dite: “Questa è la carezza del Papa”.

I miracoli di Papa Giovanni XIII.

il primo attribuito a Giovanni XXII riguarda una suora che fin di vita a causa di una gastrite ulcerosa guarì miracolosamente dopo aver pregato il Papa che le apparve anche in sogno. Si tratta di suor Caterina Capitani. Dopo questo miracolo avvenne la beatificazione del Papa.

Nel 2002 una signora di Napoli malata di cirrosi epatica ingerisce per sbaglio una bustina di cianuro scambiata per un medicinale quando sente perdere le forze prega Papa Giovanni XXII e quasi data per morta in terapia intensiva le appare e le dice che ora andrà tutto bene dato che è salva. E la donna oramai in fin di vita inizia a riprendersi rapidamente senza riportare alcun danno.

Guarisce anche un bimbo nel grembo della madre nell’agosto 2007. Una donna incinta decide di fare delle viste specialistiche avendo gia un figlio affetto dalla sindrome di Down. Al bimbo viene diagnosticata la sindrome di Klineferter, Trisomia del Cromosoma 7 a mosaico. La donna non vuole abortire e decide di pregare Sotto il Monte per chiedere la grazia a Papa Giovanni. In seguito l’amniocentesi rivelò che il bimbo era sano e chiamò il bimbo Federico Giovanni.

Ma sono moltissimi i miracoli attribuiti al Papa Buono.

La causa della morte di Papa Giovanni XXIII: eletto come papa di tradizione per le sua età avanzata per un pontificato breve diviene il simbolo reale della bontà. Il suo pontificato durò poco a causa di un tumore allo stomaco che lo portò alla morte ma i suoi passi come pastore della chiesa furono grandi e scrisse una pagina importante della cristianità.

In occasione della Santa Pasqua 2020 andrà in onda su Canale 5 il film “il Papa Buono” interpretata da Bob Hoskins per la regia di Ricky Tognazzi .

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook