Teatro Furio Camillo: presenta BATTITI rassegna internazionale di circo – teatro




BATTITI rassegna internazionale di circo – teatro al Teatro Furio Camillo.

Dopo i sold out e gli applausi di questi giorni, BATTITI, la rassegna di teatro di contaminazione, frutto dell’incontro tra le più alte tecniche circensi ed il lavoro d’attore, si avvia verso la terza ed ultima settimana di programmazione. Fino al 02 dicembre 2018 la rassegna accoglierà spettacoli di compagnie, italiane ed estere, che utilizzano tecniche circensi differenti, raccontando una nuova realtà scenica contemporanea.

La mostra fotografica di quest’anno In gioco – storia di una creazione, di Marco Bellucci, racconterà il percorso di creazione dello spettacolo May be empty. Spazio verrà dato anche all’attività di formazione, con il workshop di giocoleria “Deep Juggling”, condotto da Stefan Sing.

Il 30 novembre la compagnia Circo Sottovuoto presenterà Che coppia! Rotty, una donna odiosamente austera e Andrè tipico tamarro suo fedele compagno si scambieranno affettuosi baci e sberle tra acrobazie in aria e non.

Grande attesa sabato 01 e domenica 02 dicembre per lo spettacolo May be empty diretto da  Roberta Castelluzzo. Uno straordinario assolo di giocoleria con clave che vede in scena Carole Madella. giocoliera e attrice, talento della scena del teatro circo contemporaneo.

La giocoleria decodifica il pensiero e lo trasforma in azione. Lo spettacolo si sviluppa in uno spazio vuoto. Poco alla volta le clave lo riempiono ridisegnandolo. Il vuoto stesso diviene metafora dello spazio mentale in cui avviene la creazione, in un flusso di pensieri e azioni che si sviluppano in maniera tanto irrazionale quanto intima, davanti allo spettatore chiamato ad assistere ad un atto creativo privato. La luce, invece,  è intesa come elemento solido.

L’ombra non è solo assenza di luce, ma luogo in cui l’azione acquista un diverso significato rispetto al reale. L’immagine nell’ombra appare e scompare, quasi illusione, si stacca dal corpo, sembra voler seguire un proprio flusso.

Lo spazio passa da vuoto a pieno.  May be empty ne racconta la trasformazione, il processo di accumulo che riempie il vuoto. Un po’ alla volta lo spazio diviene pieno, pieno di clave, pieno di pensieri, di emozioni, di luce. Il vuoto e il pieno sono in fondo identici, spessore e sostanza dello spazio, e forse il pieno è un nuovo inizio.

Chiuderà la sezione dei Piccoli Battiti la compagnia Materiaviva con Aereoclown. Due clown, due caratteri diversi, ma con la comune curiosità irrefrenabile per tutto ciò che è buffo, strano o, per loro, incomprensibile. Un gioco travolgente da guardare con il naso all’insù.

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)

15 novembre – 02 dicembre 2018 giovedì – venerdì e sabato alle 21,00 – domenica alle 11,00 e alle 18,00

Biglietto per singolo spettacolo € 13,00

Cabarè 5€

Piccoli Battiti: adulti 10€ – bambini 8€

Abbonamento a 6 spettacoli € 45,00

Abbonamento a 3 spettacoli € 30,00

Info e prenotazioni: 0697616026

www.teatrofuriocamillo.it

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook