J-AX: rendicontazioni Soundreef delle 10 date evento a Milano




PH: Luisa Carcavale

J-AX: RENDICONTAZIONI SOUNDREEF DELLE 10 DATE EVENTO A MILANO

Roma, 19 novembre 2018. Dopo 7 giorni sono già disponibili le rendicontazioni dei dieci concerti del rapper J-Ax che si sono svolti al Fabrique di Milano. Dieci serate, terminate l’11 di novembre, che per l’occasione hanno visto sul palco anche la reunion degli Articolo 31 per festeggiare e ripercorrere – insieme a migliaia di fan – i grandi successi che hanno scritto la storia dell’hip-hop italiano. Così, grazie alla tecnologia Soundreef, la rendicontazione dei diritti dell’autore J-Ax e del suo editore Willy L’Orbo per tutti i live sono già disponibili nei loro account. “Dieci serate evento – dichiara Alessandro Aleotti, in arte J-Ax – in cui mi sono sentito onorato di essere come il mio pubblico che gridava affettuosamente ‘J-Ax è uno di noi’.

Con i 10 concerti ho segnato un nuovo record di live consecutivi dopo quelli di tre anni fa (che furono 7). Ho scelto appositamente il ritorno al club anziché fare tre palasport di seguito per poter essere vicino a loro, per poterli toccare con gli occhi e cantare insieme.

PH: Marco Caravaggi

È stata una festa non solo mia ma condivisa con i miei collaboratori e amici di sempre. Sono passati solo pochi giorni e la mia scelta di Soundreef si rivela vincente: abbiamo già le rendicontazioni in mano grazie al loro sistema tecnologicamente avanzato che ne conferma la grande professionalità e trasparenza.

” Dopo il successo del live con Fedez a San Siro, “La Finale” – concerto più visto nell’anno 2018 – rendicontato con tempistiche record, Soundreef centra un altro obiettivo con i 10 concerti milanesi – interamente sold out – di uno dei suoi top artist.

“Grazie alla collaborazione tra Soundreef e LEA, anche le licenze per concerti live, sono state pagate in tempi record e online dagli organizzatori, rendicontata poi in pochi giorni agli aventi diritto e saldata velocemente in modo 100% analitico alla fine del trimestre corrente. Tutto ciò è stato possibile grazie alla tecnologia utilizzata, unica e innovativa” – ha commentato Guido Scorza, Presidente LEA (Associazione Liberi Editori Autori).

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook