Romy Schneider a 35 anni dalla morte la tomba profanata accanto a quella del figlio David




Romy Schneider è sepolta accanto al figlio David deceduto a soli 14 anni. La sua morte improvvisa soli 44 anni è stata uno choc.

Romy Schneider è diventata famosa grazie al ruolo di Sissi nel film dedicato alla famosa principessa. Nel 1981 ha sofferto molto per la morte del figlio appena 14enne deceduto in seguito ad un incidente a casa dei nonni. David Christopher Haubenstock è rimasto infilzato mentre tentava di scavalcare il cancello.

Nel 1982 la triste notizia della morte della nota attrice tedesca naturalizzata francese.

Romy Schneider è stata trovata senza vita nella sua abitazione di Parigi. All’inizio si parlò di suicidio ma poi l’autopsia rivelò che la causa di morte di Romy Schneider fu un arresto cardiaco.

E’ ancora in vita invece la figlia di Romy Schneider, Sarah Magdalena Biasini, nata nel secondo matrimonio dell’attrice con il suo ex segretario privato Daniel Biasini, di origini italiane. Sarah ha seguito le orme della madre e fa l’attrice.

Arriva dalla Francia la notizia della profanazione della sua tomba che si trova nel cimitero di Boissy-sans-Avoir. La pietra tombale sarebbe stata spostata. Per fortuna quella del suo adorato figlio, che riposa accanto a Romy, non è stata toccata.

Non sono stati rilevati danni importati sulla tomba di Romy Schneider anche se l’autore resta un mistero.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook