Attentato a New York Manhattan vicino al World Trade Center: uomo grida “Allah Akbar”




Attentato a New York Manhattan – Si teme si tratti di terrorismo: l’uomo a bordo di un furgone ha investito 6 persone  e tenta di scappare armato.

Oggi festa di Halloween a New York  ma alle 15 qualcosa spezza l’atmosfera della Grande Mela. Sono le 21 in Italia quando giunge la notizia di un pick up che piomba su una pista ciclabile a Manhattan investendo alcune persone. Siamo a sud di Manhattan vicino al World Trade Center

L’uomo prima di sparare sarebbe finito contro uno scuolabus della Stuyvesant High School nella zona meridionale di Manhattan. Poi armato sarebbe sceso dal furgone ed avrebbe iniziato a sparare al grido di “Allah Akbar“. L’uomo era armato di due pistole.

La polizia ha blindato Chambers Street e West Street teatro dell’incidente. Si parla di almeno 7 morti secondo le fonti locali. Ma almeno altre 9 persone sono rimaste gravemente ferite per un totale non confermato di 15 feriti.

L’attentatore sarebbe stato fermato dopo che è stato ferito alle gambe dalla polizia.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook