Incendio Grattacielo di Londra: la gente si butta dalla finestra come dalle Torri Gemelle di New York




Un bimbo salvato da un ragazzo dopo essere stato lanciato dalla finestra. Scene apocalittiche riportano alla memoria l’attentato dell’11 settembre a New York.

Una scena che ha riportato alla memoria le terribili immagini dell’attentato di New York dell’11 settembre 2001. Gente che intrappolata nel palazzo in fiamme si getta dalle finestre. Nessun terrorista in questo caso. Ma la negligenza sull’impianto antincendio che non è intervenuto fermando il rogo. 

Una tragedia che secondo molti era annunciata date le moltissime segnalazioni sulla situazione “sicurezza” nella Grenfell Tower, a North Kensington.

“Ho sentito delle urla e visto qualcuno che stava gesticolando. Ho notato questa signora alla finestra gesticolare, urlare, chiedere aiuto con tutto il linguaggio del suo corpo. Era sul punto di gettare la bambino, avvolto in quello che sembrava un lenzuolo o una coperta. Alla fine lo ha lanciato fuori dalla finestra. Qualcuno tra la folla, un ragazzo è corso in avanti e lo ha afferrato miracolosamente. Non ho idea di cosa abbia fatto il ragazzo con il bambino ma è stato preso al volo sicuramente“. Racconta un testimone al HuffPost UK.

Beh se fosse vero sarebbe un miracolo perchè la velocità di caduta renderebbe il tutto pericoloso per entrambi. O per lo meno potrebbe non essere stato gettato dal 9° piano ma da una finestra nei primi piani dell’edificio. Anche perchè proprio nei primi piani avrebbe avuto origine il rogo mortale.

Di certo molta gente usufruendo delle lenzuola ha cercato di calarsi dal palazzo in fiamme come testimonia il video di repubblica qui sotto:

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook