Selvaggia Lucarelli e le foto in bikini su Instagram: confronto tra Emma e Clio Make Up




emma marrone e clio make foto in bikini su instagram selvaggia lucarelli critica emma marronne e omaggi clio


Emma Marrone e Clio Make Up: le foto in bikini su Instagram secondo Selvaggia Lucarelli.

Selvaggia Lucarelli esprime la sua opinione su due foto in bikini apparse su Instagram che dovrebbero essere un inno all’accettare la propria fisicità. Mette a confronto due scatti di due personaggi del web e della musica molto amati che cercano di lanciare lo stesso messaggio: Clio Make Up e Emma Marrone.

Accettarsi anche quando non si hanno le taglie da modelle da copertina. Il messaggio lanciato da Emma e Clio Make Up è lo stesso. Ma i fisici apparsi negli scatti su Instagram sono senza dubbio diversi. E’ questo particolare come non è sfuggito a noi, non è passato inosservato neppure alla scaltra e schietta Selvaggia Lucarelli. La Lucarelli non critica assolutamente il fisico ma l’intenzione. Ovvero il messaggio associato all’immagine. Voi cosa ne pensante?

Ecco cosa scrive Selvaggia su Facebook:

Emma è simpatica ed è anche una brava ragazza. È sempre stata una taglia normalissima che per qualcuno i cui modelli di riferimento sono le fashion blogger era una taglia in più. Ora ha perso qualche chilo, lo mostra orgogliosamente su Instagram e va benissimo. Anzi, fa anche bene. Non fa bene però ad associare la sua foto da sensualona con schiena inarcata alla Belen a un messaggio che con quella foto non c’entra nulla. (“Ho pancia e cuscinetti perché mi pace la buona cucina, non coprite le ferite perché siete più belle così!”) Ora. Non c’è traccia di panza e cuscinetti, non mi pare il caso di fingere modestia in momenti in cui non ce n’è bisogno. Avrei preferito un più onesto “Ragazze, sono dimagrita un po’ e mi sento fighissima ma sappiate che mi sentivo figa anche prima con una 44!”. Oppure la totale assenza di un messaggio, solo un po’ di sana vanità. Nello scollamento tra le due cose (foto e messaggio) c’è un’ambiguità che non mi piace e che non fa bene a quelle ragazze che la pancia e i cuscinetti ce l’hanno sul serio. La poteva mettere quando aveva 5 chili in più una foto con un messaggio del genere. Così è una presa per il culo, un escamotage ingenuo per sentirsi dire “ma va, sei in formissima!”. Un modo per alimentare la vanità scomodando temi seri che male si associano a culi sodi e taglia 40. Mia cara Emma, goditi la tua estate e i tuoi bikini, ma impara da Clio Make Up cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio. Lei sì che si mostra imperfetta e rotonda, senza pose da playmate, con qualche chilo in più e un sorriso grande così. Brava Clio. Da oggi in tuo onore smetto anche di mettere i rossetti rosa pallido, prometto.

Questo articolo è stato scritto da Rebecca Olden , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook