Terremoto Nepal Safety Check: domanda e notifica su Facebook “fai sapere che stai bene”




terremoto nepal facebook sefty check


Safety Check app  di Facebook per il Terremoto in Nepal: “fai sapere che stai bene”.

Facebook si mette a disposizione dei dispersi in Nepal, dopo il forte terremoto, aiutando le persone coinvolte nel sisma a diffondere informazioni sulla loro condizione agevolando le ricerche. Il servizio di Facebook si chiama Safety check

Come funziona perchè riceviamo notifiche o domande da Facebook sulle nostre condizioni di salute dopo il terremoto in Nepal? Ogni iscritto a Facebook che si trova in zona a rischio riceve la domanda “se va tutto bene”. E la risposta positiva finisce automaticamente sul suo profilo mentre i suoi amici ricevono una notifica.

Safety Check è una funzione potentissima che usa la connessione di un miliardo e 400 milioni di iscritti a Facebook e si basa sulla geolocalizzazione dell’utente.

Inoltre a spiega Zuckerberg dal suo profilo Facebook: Ti informeremo quando gli amici dicono di stare bene. Puoi anche controllare la lista degli amici che potrebbero trovarsi nella situazione d’emergenza. È un modo semplice per avvisare la famiglia e gli amici che stai bene. Se ti trovi in una delle zone colpite dal terremoto, rispondi alla domanda e tutte le persone con cui sei in contatto avranno tue notizie. Quando accadono i disastri la gente ha bisogno di sapere che i propri cari sono al sicuro. È in questi momenti che essere in grado di connettersi conta davvero”. 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook