Dopo Carne ed insaccati sotto accusa il caffè: complotto made in Italy sui social




wurstel ricette wurstel bolliti wurstel in gravidanza wurstel calorie wurstel al forno wurstel e crauti wurstel crudi wurstel ingredienti


Sui social la maggior parte degli utenti non condivide l’allarmismo diffuso dalla organizzazione mondiale della sanità rispetto al comunicato relativo il grado cancerogeno di carni rosse ed insaccati. Molti utenti sono arrivati ad ipotizzare un complotto contro il made in Italy dato che gli insaccati sono un nostro vanto tra prosciutti e mortadella. Il prossimo passo? Mettere sotto accusa il caffè.

Se il ministro Lorenzin promuove la dieta mediterranea, come alimentazione ideale per il rispetto e la salvaguardia della salute sminuendo l’allarmismo che si sta propagando in questi giorni, c’è chi dice che il made in Italy è sicuro al 100% ed il problema riguarda l’America che cuoce in maniera errata i cibi ed esagerano con il consumo di carne tra bacon ed hamburger.

Nella nostra colazione non c’è il bacon ma fette biscottate con latte made in Italy. Perchè allarmare anche l’Italia quando in alimentazione ha solo da insegnare agli altri ed i casi di obesità sono riconducibili proprio all’introduzione dei fast food americani? Il popolo del web si ribella e parla di mal informazione senza una dettagliata spiegazione relativo alla “X” messa su carni ed insaccati. In realtà si parla di ridurre il consumo di carne non di diventare vegetariani, soprattutto, se non si è conviti di questo regime alimentare.

Questo articolo è stato scritto da Ruben Dutti , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook