Pesciolino “portafortuna” dalla Cambogia contro l’anemia




pesce di ferro portafortuna contro l'anemia


Un pesce di ferro “portafortuna” è l’innovativa cura per l’anemia. Il “Lucky Iron Fish” è un pesciolino di ferro che se inserito nelle zuppe con un po’ di limone sembra essere in grado di soddisfare il 75% del fabbisogno giornaliero di ferro. 

Il pesce è stato realizzato dallo scienziato canadese Christopher Charles è stato sperimentato nei villaggi poveri della Cambogia su 2.500 persone, metà delle quali è guarita dall’anemia nel giro di dodici mesi.

Come si usa il pesce contro l’anemia? “Basta farlo bollire nell’acqua o della zuppa per almeno dieci minuti e poi toglierlo e  poi bisogna aggiungere un po’ di succo di limone, molto importante per favorire l’assimilazione del ferro“. Spiega Christopher Charles ed aggiunge che non varia il sapore del cibo. Il pesce costa circa 20 dollari è sembra essere un rimedio efficace contro l’anemia.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook