Allergia da polline: rimedi naturali, sintomi, graminacee e antistaminico




allergie al polline medicinali antistaminici spray goccie rimedio migliore


I rimedi, i sintomi  e le cause delle allergia al polline.

Gli italiani come ogni anno sono alle prese con le allergie ai pollini che si propagano nell’aria grazie alle piante in fiore con questo anticipo d’estate. Quindi è partita la caccia al rimedio migliore per contrastare le allergie. Ci si destreggia tra vaccini antistaminici, che però andavano fatti in precedenze all’arrivo dei pollini, gocce e spray nasali e rimedi naturali per contrastare le graminacee (l’allergia più diffusa). Ma qual’è il rimedio migliore e quali sono i sintomi?

La scelta in questo periodo è molto varia ma ognuno ha una reazione diversa e quindi la scelta dell’antistaminico perfetto è molto soggettiva. Sembra che lo spray sia il più efficace almeno nell’immediato e dia subito sollievo. Sembra che la causa principale si nasconda dietro le graminacee la fioritura varia ogni anno proprio per l’incostante temperatura generalmente da maggio a giugno. Tra i sintomi più diffusi dell’allergia al polline troviamo: naso tappato, bruciore agli occhi con congiuntivite, stanchezza, senso di spossatezza, tosse secca e secrezioni chiare.

La corsa in farmacia è iniziata ma anche quella all’acquisto di fazzoletti e mascherine per contrastare i pollini. Negli anni, come sono cresciute le intolleranze alimentare a causa di prodotti elaborati e sempre meno naturali, anche le allergie ai pollini hanno subito un aumento. Le cause? L’inquinamento crescente ma anche l’intesa stagione calda che anticipa ogni anno e facilita la fioritura in contemporanea di molte specie vegetali creando “un’esplosione di pollini”.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook