Il vaccino del futuro senza la siringa: cerotto contro il morbillo




salute medicina cerotto vaccino morbillo no siringa


Niente puntura per i vaccini del futuro per la gioia dei bambini che odiano il tanto temuto ago della siringa ma un cerotto come vaccino ad iniziare dal morbillo.La proposta arriva dagli Stati Uniti: è un progetto nato dalla collaborazione tra il Georgia Institute of Technology e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).  L’esperimento con il cerotto, che è stato utilizzato per stimolare una risposta immunitaria nei confronti del virus del morbillo, ha dato risultati positivi che sono stati pubblicati sulla rivista Vaccine.

Come funziona il cerotto-vaccino? Il cerotto viene premuto affinché gli aghi penetrino negli strati superficiali dell’epidermide ed in pochi secondi viene rilasciato il vaccino. Il cerotto viene rimosso ed il bambino non sentirà quasi nulla nonostante i micro aghi. James Goodson, epidemiologo dei CDC spiega: “Ogni giorno nel mondo 400 bambini sono uccisi dalle complicazioni del morbillo. Eliminando la necessità di aghi, siringhe, acqua sterile o smaltimento degli aghi, il cerotto a microaghi offre la grande speranza di avere un nuovo strumento per raggiungere più rapidamente in bambini in tutto il mondo, incluse le aree più remote”. 

Nasce proprio per essere diffuso anche in circostanze igieniche precarie perchè non necessita di siringhe sterili che prelevino il vaccino da una boccetta.

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook