Influenza sintomi febbre e intestinale: il picco a febbraio, corsa ai vaccini




influenza intestinale sintomi febbre tosse mal di gola i rimedi naturali con erbe e quelli famaceuitici


Coloro che non si sono vaccinati possono ancora farlo fa sapere il ministro della Salute Lorenzin dato che il numero dei vaccinati di quest’anno è inferiore rispetto allo scorso. Il picco è previsto per metà febbraio.

Ma quali sono i sintomi dell’influenza 2015? I classici disturbi che vanno dal rialzo della temperatura corporea, tosse tosse, raffreddore e mal di gola, accompagnati da dolori muscolari e ossei. 

RIMEDI INFLUENZA – Il Ministero della Salute con la sua ultima campagna pubblicitaria consiglia di usare l’antibiotico solo se strettamente necessario e sotto prescrizione medica. Per coloro che non vogliono ricorrere ai classici rimedi “farmaceutici” ci sono diversi rimedi naturali consigliati. Gli ingredienti per prepararli li potete trovare nei supermercati e nelle erboristerie. Fumenti con acqua calda e sale o bicarbonato per sciogliere il catarro nelle prime vie respiratorie. Potete anche aggiungere oli essenziali di eucalipto. Un infuso di limone, miele, cannella e chiodi di garofano oppure un decotto di zenzero. Per situazioni più serie che interessano bronchi, polmoni e trachea è necessario l’intervento medico che va oltre ai classici farmaci da banco per l’influenza.

L’influenza intestinale i sintomi: nausea, vomito, dissenteria, bruciori intestinali e crampi e febbre occasionale. La dieta consigliata è a base di prodotti digeribili come cacker, toast, gelatina, banane, riso e pollo. Evitare di assumere latte e latticini, zucchero ed altri dolcificanti, cioccolato, caffeina, alcool, nicotina, fritti, alimenti grassi o molto conditi.

Questo articolo è stato scritto da Giada Orsi , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook