Dismaland parco incubo di Banksy a Londra, Cenerentola come Lady D: biglietti, foto e info




dismaland parco divertimenti degli orrori a londra


Banksy, di cui nessuno conosce l’identità, è uno degli artisti che ha creato le opere presenti nel parco a tema, Dismaland. E’ stato ribattezzato “anti-parco dei divertimenti” si trova in Inghilterra a Weston-super-Mare e sarà in esposizione al Tropicana, un ex lido della piccola località turistica, di proprietà del North Somerset Council

Siete alla ricerca di un’alternativa alla noia rivestite di zucchero del giorno media in famiglia? O semplicemente un posto molto più economico? Allora questo è il posto per voi. Portare tutta la famiglia per venire a godere l’ultima aggiunta alla nostra eccedenza tempo libero cronica …” si legge sul sito ufficiale.

Dismaland ospita le opere di 58 artisti di tutto il mondo di cui dieci sono di Banksy verrà aperto dal 22 agosto al 27 settembre. I biglietti costano tre sterline (i bimbi sotto i 5 anni entrano gratis), li potete acquistare sul sito ufficiale. Un attrazione che è un mix tra una mostra ed un parco degli orrori che dovrebbe portare quattromila visitatori al giorno.cenerentola ha un incidente come diana a Dismaland

Ma cos’è Dismaland? E’ quasi una presa in giro verso la perfezione di Disneyland con le sue principesse perfette ed i suoi colori pastello. Qua Cenerentola si è ribaltata dalla zucca e non è mai arrivata al ballo: una scena che ricorda molto il tragico incidente di Lady Diana con tanto di paparazzi che immortalano il corpo senza vita della principessa.

La Sirenetta ha un volto confuso come in preda ai fumi dell’alcool ed una donna su una panchina viene attaccata dai piccioni tra fantasia e horror. profughi nel parco DismalandInoltre c’è anche un’opera molto attuale ovvero l’arrivo dei barconi con i profughi. E’ un mix tra un parco che appare abbandonato e un’estremizzazione negativa della società ma, sicuramente, porge una riflessione sul nostro mondo visto senza filtri del finto buonismo.

Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook