Make Up Revolution palette gratis “I Heart Sin”- recensione




make up revolution palette I Heart Sin gratis londra recenzione ombretti


La Make Up Revolution regala con 20 euro di spesa una bellissima palette colorata, I Heart Sin. La palette si compone di 16 ombretti dai colori molto accessi ideale per un trucco estivo. Normalmente la palette costa 9,90 euro (al di fuori di questa promozione sul sito Make Up Revolution Italia).

Casa cosmetica di Londra, Make Up Revolution, ha realizzato una bellissima trusse con tanto di specchio e con un astuccio molto originale e femminile con un grande cuore viola al centro su base nera.make up revolution palette gratis i heart sin

I colori della “I Heart Sin” palette sono:

Prima Riga: Once an Angel (color cipria naturale), Glorious Envy (verde scuro brillante dalle tonalità che tendono al nero), Bad Habit (un mix tra marrone grigio e viola scuro), sleve ( grigio perlato), Bad boys (nero).

Seconda riga: It works for me (giallo fluo), Jeaious Eyes (verde molto intenso perlato), Future Proff (viola accesso), Full throttle (rosa fluo), Golden Gun (oro lumino), Greed is Good (oro scuro perlato).

Terza riga: Color Crime (fucsia scuro), Cross the line (blu chiaro molto simile al 212 Periwinkle della make up for ever usato da Clio nel tutorial Cenerentola), Want it all (azzurro ceruleo perlato), Self indulgent (viola scuro) e Do it for me (bianco perlato).

I colori della “I Heart Sin” sono molto pigmentati e brillanti con un buon primer si può intensificare il colore e la durata. Le tonalità scure sono molto luminose grazie ai pigmenti perlati. Facili da sfumare, “burrosi” e poco polverosi. I colori fluo sono l’unica pecca della palette, infatti, risultano poco intensi. Ma per il resto un’ottima palette, soprattutto, se amate i colori perlati ed illuminanti. Con “I Heart Sin” potete realizzare un trucco da sera ma anche da giorno dato che vanta anche tonalità tenui ottime base per un make up diurno.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook