Giorno della Memoria, Shoah ricerca, significato, olocausto, campi di concentramento, film, poesie ed immagini




Giorno della Memoria, Shoah ricerca, significato, olocausto, campi di concentramento, film, poesie ed immagini


Oggi si celebra la Giornata della Memoria per non dimenticare l’orrore nazista che ha visto vittime milioni di ebrei. Ma qual’è il significato della Shoah tra le terribili immagini dell’olocausto e quei campi di concentramento che ancora oggi sorgono per non dimenticare come i moltissimi film, libri e poesie che ricordano il capitolo più nero della storia occidentale.

il termine Shoah: in lingua ebraica: השואה, HaShoah, “catastrofe”, “distruzione”.

OLOCAUSTO, dal greco si significa “bruciare dentro”, si legge su Wikipedia: L’uso del termine Olocausto viene anche esteso a tutte le persone, gruppi etnici e religiosi ritenuti “indesiderabili” dalla dottrina nazista, e di cui il Terzo Reich aveva previsto e perseguito il totale annientamento, poiché avvenuto nel medesimo evento storico: essi potevano comprendere, secondo i progetti del Generalplan Ost, popolazioni delle regioni orientali europee occupate, ritenute “inferiori”, e includere quindi prigionieri di guerra sovietici, oppositori politici, nazioni e gruppi etnici quali Rom, Sinti, Jenisch, gruppi religiosi come testimoni di Geova e pentecostali, omosessuali, malati di mente e portatori di handicap.

Questo articolo è stato scritto da Rebecca Olden , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook