Roma: una strage in famiglia




Ennesima notizia che sciocca e sconforta di fronte ad una madre che litiga con il marito ed uccide due figli riducendo in fin di vita il terzo. La donna dopo aver aggredito i figli si è tolta la vita. Questo terribile fatto di cronaca succede a Roma nel quartiere San Giovanni.

 La donna si è impiccata con una cinta al collo e trovata nella vasca da bagno. Colpiti a morte con una mannaia i piccoli ed il marito è stato rintracciato in ospedale dove si trova ricoverato per un taglio sull’addome, si legge su Repubblica.

Khadija El Fatkhani era una casalinga di 42 anni che dopo aver colpito figli e marito è stata trovata nella vasca da bagno con un taglio alla gola e una cinta al collo. Nel resto della casa i cadaveri dei bambini, di 9 e 3 anni. Una terza figlia di 5 anni, è ricoverata in ospedale ma le sue condizioni sono molto gravi. La famiglia marocchina appariva tranquilla secondo i racconti dei vicini di casa.

Questo articolo è stato scritto da Alessio Menichetti , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook