Elena Ceste è morta: si indaga assassinio o suicidio




Il test del DNA ha confermato che il cadavere ritrovato nel fiume delle campagne dell’astigiano è di Elena Ceste.  La donna scomparsa il 24 gennaio 2014 è morta ora si cerca  di scoprire come sia successo.

Alcuni indizi si potranno avere dal copro nonostante l’avanzato stato di decomposizione, (si parla infatti di uno scheletro con pochi lembi di pelle). Le ossa potrebbero presentare anche segni di lesioni se la donna fosse stata uccisa con percosse prima di essere gettata nel fiume. Ma tra le varie ipotesi si parla anche si suicidio, magari, per annegamento. Ma queste sono solo ipotesi che non trovano ancora fondamento.

In molti puntano il dito sui segreti non rivelati di Elena Ceste e di suo marito Michele del quale da mesi si analizza il comportamento. Tra il diario di Elena Ceste, sul quale Michele avrebbe scritto “Scomparsa di Elena”, all’aggressione ingiustificata all’inviata di Pomeriggio 5, passando alla telefonata a quest’ultima sotto mentite spoglie presentandosi come il signor Diaz.

Cosa nasconde quest’uomo un segreto sulla sparizione di Elena oppure sono tutti disperati tentativi tra stress e dolore per avere una risposta sulla scomparsa di sua moglie, Elena Ceste?

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook