Incidnete Ferroviario: la storia di 23 vite spezzate




scontro treni in puglia ultime notizie foto e video


La storia delle vittime dell’incidete ferroviario in Puglia.

Commuovano e allo stesso provocano rabbia perchè nessuno merita di morire così. Molti i discorsi fatti poche le cose concrete. 

Tra le 23 vittime una giovane futura sposa. Una giovane donna che sognava l’abito bianco e di convolare a nozze con il fidanzato Marco. Jolanda, questo è il nome della ragazza di 25 morta nell’incidente, si sarebbe sposata a settembre.

Una nonna che fa scudo con il proprio corpo per salvare il nipote di soli 6 anni. Antonio, uno studente di soli 15 anni che si trovava sul treno per recuperare per recarsi a sostenere un esame. Una giovane mamma di 30 anni, Patty , che lascia una bimba di soli 2 anni. Stava andando al lavoro.

Francesco 19 anni era uscito con un’amica e stava rientrando. Il macchinista, Pasquale, che tra un anno si sarebbe goduto la sua sudata pensione. Gabriele 23 anni che lavorava in fabbrica ma era andato in ospedale per farsi controllare una ferita per un’infortunio sul lavoro.

Il vice questore aggiunto della Polizia di Sato, Fulvio, che rientrava dalla ferie.

Enrico Catselleno fratello del famoso giornalista della gazzetta del mezzogiorno. La sua vita era divisa tra Torino e Cuba era in Puglia per stare con la sua famiglia. Salvatore 56 anni che si trovava in Puglia per lavoro. Questi solo alcuni dei nomi delle vittime resi ufficiali dall’Ansa. Il bilancio è di 23 vittime accertate e di 4 dispersi.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook